Le vie Francigene di Sicilia

La rete delle Vie Francigene di Sicilia è composta da 4 itinerari storici su cui s’innestano natura, tradizione e quella cultura dell’accoglienza tipica di questa regione.

Trazzere, pubbliche e regie, usate per la transumanza e vie di comunicazione che attraversano l’Isola sin dal mondo arcaico, consentendo il passaggio di eserciti, mercanti, cavalieri e pellegrini. Un insieme di circa 900 km che passa dai paesaggi montani alle valli coltivate a grano dell’interno, fino alle coste calde del Mediterraneo in direzione del porto di Messina, porta d’Oriente e imbarco verso la Roma dei Martiri e la Santa Gerusalemme.

Isola di genti, incrocio di culture

Solo il sapiente intreccio di culture che ancora oggi forma la società siciliana, motiva la presenza delle Vie Francigene in Sicilia. Monasteri bizantini, fonti cartografiche musulmane e diplomi notarili normanni mettono in luce un sistema di comunicazione che collega la Palermo dei conti Normanni con la rocca di Agrigento, le sabbie fini di Mazzara con la Piana di zagare e i profumi di Catania, le vette dei Nebrodi al mare dello Stretto di Messina.

di ora chiede alla docente di storia di andare in bagno,

Quali possono essere percorse oggi? 

Ad oggi la Magna Via Francigena  è, tra le quattro, la più percorsa, con una rete di servizi completa, un sistema di informazione legato ad un sito, ad un’app, ai canali social (pagina ufficiale su Fb,  e gruppo “Amici della Magna Via Francigena“). Segnalata al 100% con segnavia bianco/rossi e con i pellegrinetti rossi delle Francigene siciliane, ha a supporto la guida cartacea di Terre di Mezzo, Guida alla Magna Via Francigena, uno strumento veloce per gustarsi il percorso e leggerne tutte le curiosità.

La seconda via, la Palermo – Messina per le Montagne, via montana che attraversa l’intero arco dell’Appennino siculo, dalle cime delle Madonie alle colline degradanti verso il mare dei Peloritani, ricalca il percorso della sua antenata costiera, la Palermo-Messina per le marine, antica consolare romana lungo la quale è riportato il primo atto notarile che cita le vie francigene in Sicilia. E’ pronta ad accogliervi e su questo sito potete trovare sia le tracce sia una breve descrizione del percorso.  E’ stata segnalata coi tratti bianco/rossi della segnaletica europea e con i pellegrinetti verdi delle Francigene siciliane. Una società di sviluppo locale ha posto, autonomamente dei paletti segnavia che non sembrano sempre essere sul percorso ufficiale. E’ fornita di un elenco alloggi per l’accoglienza lungo il percorso e ha a supporto la guida cartacea di Terre di Mezzo disponibile da giungo in libreria.

La terza via, la Via Fabaria, ingloba una parte della più antica via Selinuntina, da Agrigento a Gela, che diventa così la parte greca di questo percorso di 320 km. Da Gela in poi, fino a Lentini e poi lungo il Simeto fino a Randazzo, si segue la parte normanna del nostro cammino. Risulta fruibile principalmente con le tracce GPS a disposizione dei camminatori, scrivendo una mail a camminifrancigenidisicilia@gmail.com ed è in corso di segnalazione -primavera 2018- coi tratti bianco/rossi della segnaletica europea e con i pellegrinetti azzurri delle Francigene siciliane. La nostra associazione vi fornirà tutte le informazioni in nostro possesso per percorrerla, fornendo l’elenco delle accoglienze per potersi orientare nel cammino.

La quarta via, la via Mazarense, ingloba anch’essa una parte della via Selinuntina, da Agrigento a Marsala, l’antica Lilybeum nel tratto greco e una parte anche qui, normanna, da Marsala a Palermo, sulle orme della via romana tardo imperiale e delle vie di transumanza storiche della Sicilia occidentale. Anche in questo caso risulta fruibile solo con le tracce GPS che sono a disposizione dei camminatori che vogliono cimentarsi con questo percorso, scrivendo una mail a camminifrancigenidisicilia@gmail.com. La nostra associazione vi fornirà tutte le informazioni in nostro possesso per percorrerla e conoscere la parte occidentale della Sicilia normanna, ricca di castelli, di siti archeologici e d’eccellenze eno-gastronomiche.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...