Via Francigena Fabaria

Via Francigena Fabaria

Il diploma normanno del 1105 attesta una “via francigena via Fabaria”, indicando i confini di un terreno donato all’Abate Ambrogio della Diocesi di Lipari-Patti.

Lungo l’antica via greca denominata “selinuntina” dalla Cattedrale normanna di Agrigento si giunge a Gela e da qui nel territorio della “Fáwara”, terra del nostro documento.

Più di 250 km che dalle coste del Mediterraneo giungono alle falde dell’Etna e trovano compimento all’ombra del portale dell’Abbazia di Santa Maria di Maniace a Bronte.

La Via Fabaria va da Agrigento a Maniace, passando vicino Bronte sull’Etna la tratta va a congiungersi con il percorso della Via Palermo Messina montagne creando un anello.
Il cammino si conclude a Randazzo ma l’ultima tappa da Adrano si percorre in littorina, sulla Circumetnea.
un tempo si costeggiava il Simeto fino al castello e all’abbazia di Maniace mentre oggi esiste solo la SProvinciale altamente trafficata e poco sicura.
Abbiamo quindi pensato ad un sistema di mobilità dolce alternativa.

La via è segnalata al momento con spry dai volontari e dai comitati locali che si stanno formando a Gela , Niscemi e Caltagirone; segui il pellegrinetto azzurro fino a Caltagirone …
Stiamo sistemando problemi sulla strada e con le amministrazioni, contiamo di rilasciare tracce e percorsi in sicurezza appena completi.

Appena possibile completeremo la segnalazione e caricheremo le tracce digitali sul nostro sito collocate pagina per pagina in riferimento alla tappa e le accoglienze suggerite.

2 pensieri riguardo “Via Francigena Fabaria

Rispondi a Calogero Mira - CMViaggi Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...