Tappa 9. Militello – Lentini

Vi abbiamo detto come ci siamo sentiti a casa datura e a salvo ? Saremmo rimasti a chiacchierare tutta la notte in giardino,idee folli, progetti, sogni avrebbero potuto prendere forma immediatamente …

La sveglia suona presto anche oggi, chiudiamo la porta di Militello albergo diffuso e salutiamo questa città già attiva. Alle prime luci dell’alba, ci dirigiamo verso la chiesa di Santa Maria la Vetere (o della provvidenza) segno della dominazione normanna in questo territorio. Osserviamo quel che resta, ormai solo la navata destra, da lontano giù nella vallata, mentre percorriamo l’antica strada che da Militello va verso Scordia.

13892132_10210208139502719_50061292698518948_n

Si sono unite oggi a noi Rosaria e Fina, cammineranno con noi fino a Lentini, nuovi amici, legami creati a distanza ora condividono passi verso la loro Leontinoi.

I colori cambiano ancora e finalmente fa capolino all’orizzonte l’Etna che ci accompagnerà per le prossime tappe.

È come Arrivare a casa… E alle porte e di Lentini con il caldo cocente si apre il cancello del rifugio di campagna di Cettina e Giuseppe. Acqua fresca, bibite, anguria, sorrisi grandi, una panca all’ombra del noce… La Comunità Masci – Lentini sa cosa desiderano i pellegrini.

Ci rigeneriamo, questo luogo è la realizzazione di un sogno di una famiglia che pensa alla serenità dei propri figli e si dona agli altri con piccoli gesti quotidiani e nel sevizio con la Comunità.

13686588_1242763365733920_4887592458953010193_n

A noi i sogni belli piacciono … Più lievi arriviamo alla parrocchia di Santa Tecla dove ci ospiterà Luca, i sorrisi dei bimbi che non si stancano di giocare sotto il sole, un pranzo preparato per noi. Ci raccontiamo, ci raccontano altre storie, conosciamo altri luoghi del passato di questa città con Sicilia Antica, presentiamo il nostro progetto alla nuova amministrazione comunale  e sappiamo che a Lentini siamo in tanti a Mettiri Manu

‪#‎francigenafabaria‬ ‪#‎francigenafabaria‬

Annunci