CAMPAGNA ISCRIZIONI 2018

 iscrizioni ACFdS 2018

Prossimamente vi aggiorneremo sulle iniziative in corso, gli studi, il calendario ricognizioni e segnalazione, i progetti avviati e tutto ciò che bolle in pentola.

In pochi mesi sono state richieste 740 credenziali per le partenze 2017 ed appena iniziato il nuovo anno già più di 60 camminatori programmano la loro partenza per il 2018, abbiamo bisogno di contributi e competenze varie per supportarli al meglio.

Saremo lieti di condividere idee e suggerimenti di ogni socio e con la collaborazione di tutti, vorremmo attuare una più efficace organizzazione.

Le competenze personali che ognuno vorrà mettere a disposizione saranno preziose per una migliore realizzazione delle finalità dell’associazione e per l’ottimizzazione dei tempi e delle modalità di gestione dei vari settori di attività.

Per poter partecipare alle nostre attività in modo responsabile e attivo, per poter cambiare ciò che attraversiamo senza stare a lamentarsi, per poter rendere viva una idea e non stare sempre a guardare, iscriviti, collabora con noi, sostieni il progetto Vie Francigene di Sicilia… ciascuno di noi ha o può avere un ruolo importante!

“SE TI SIAMO SIMPATICI…SCARICACI!”

SCARICA IL MODULO DA MANDARE ALLA MAIL CAMMINIFRANCIGENIDISICILIA@GMAIL.COM E ….METTICI MANU !!!

 

freccia down

modulo iscrizione associativa ’18

Annunci

Fiera della Montagna 2017

Se nel weekend dell’Immacolata vi trovate in cammino, a San Giovanni Gemini-Cammarata, tappe della Magna Via Francigena, o se vi va di fare un giro per borghi potrete partecipare alla XII edizione della Fiera della Montagna .
Gli eventi in programma sono molti, con momenti di intrattenimento per ogni fascia d’età che raccontano il del territorio dei Sicani.

Noi Saremo lì a raccontare la “Magna Via Francigena” con la presentazione della guida, la mostra fotografica dedicata grazie agli scatti di pellegrini con l’obiettivo Carlo e Daniele, e si potrà fare un trekking urbano guidato per le vie del centro di Cammarata e San Giovanni Gemini con Enzo e Domenica 🙂
Se desiderate aderire al trekking urbano potrete inviare un messaggio alla pagina Comitato MVF Cammarata – San Giovanni Gemini
per agevolare l’organizzazione.

Vi aspettiamo!
Eventi Magaze.it

fiera della montagna 2017

CAMPAGNA ISCRIZIONI 2017

 iscrizioni ACFdS 2017.jpg

Prossimamente vi aggiorneremo sulle iniziative in corso, gli studi, il calendario ricognizioni e segnalazione.

Stanno per partire le formule “Weekend in Cammino sulle Vie Francigene di Sicilia” organizzati insieme agli amici guide naturali – ambientalistiche che da sempre ci seguono e sapranno garantire esperienze di qualità.

Per poter partecipare alle nostre attività in modo responsabile e attivo, per poter cambiare ciò che attraversiamo senza stare a lamentarsi, per poter rendere viva una idea e non stare sempre a guardare, iscriviti, collabora con noi, sostieni il progetto … ciascuno di noi ha o può avere un ruolo importante!

“SE TI SIAMO SIMPATICI…SCARICACI!”

SCARICA IL MODULO DA MANDARE ALLA MAIL CAMMINIFRANCIGENIDISICILIA@GMAIL.COM E ….METTICI MANU !!!

 

freccia down

modelloiscrizioneassociativa17

Buon Anno e buoni passi

La strada è soltanto tua.
Altri possono camminare al tuo fianco,
ma nessuno può camminare per te.

IMG_7488.JPG

Cari Amici,
Ci siamo presi tempo per inviarvi gli auguri così possiamo farli arrivare doppi!

Continua a leggere “Buon Anno e buoni passi”

“Ippovie e cammini Francigeni, per riscoprire i luoghi”

Oggi nella Chiesa “Santa Maria della Valle” (“Badiazza”) per il convegno “Ippovie e cammini Francigeni, per riscoprire i luoghi” all’interno del calendario della X edizione “La via dei Forti della città dello Stretto”
Parlare agli studenti, far conoscere loro le bellezze e le risorse del territorio che li circonda, vedere i loro sguardi destarsi dal torpore e incuriosirsi se tirati in causa ci entusiasma.
Ragazzi prossimi ormai alla maturità, che hanno scelto una professione e si preparano ad affrontare il mondo del lavoro con competenza e professionalità.
A loro futuri operatori dell’accoglienza e ospitalità, della ristorazione e dei servizi turistici doniamo fatiche, perlustrazioni, studi, ricerche, passi fatti finora certi sapranno presentarli e offrili a camminatori e pellegrini che verranno.
Grazie a Pasquale e Padre Giovanni che hanno curato la realizzazione de “La carta dei sentieri della Valle S.Stefano” presentata oggi.

carta-dei-sentieri-dei-peloritanicarta-dei-sentieri-dei-peloritani2

Tredici itinerari di trekking,turismo culturale e religioso,pellegrinaggi ai Santuari mariani di Dinnammare e Madonna di Crispino e alla sacre Edicola dedicata alla Madonna della Vena, con schede tecniche descrizioni.
Natura,cultura, storia e fede della Vallata trovano sintesi in una carta unica.
Sono la dimostrazione che nonostante le risorse limitate disponibili si può valorizzare, far conoscere, apprezzare e amare un territorio.
Volontà e volontariato, tenacia, poche chiacchiere, tanta voglia di fare, mettere insieme le idee, talenti, competenze senza personalismi, sacrifici si, gratuità se necessario per costruire #solocosebelle
Il programma di eventi continua domani con il trekking a cavallo!
Le foto della giornata al sito Centauro Onlus

Tappa 1 Palermo – Bagheria

Il primo passo è il più difficile. La paura di non avere abbastanza energie, che lo zaino sia troppo pesante, l’acqua troppa o troppo poca per il caldo che ci attende, la strada davanti a noi lunga da percorrere…

Ma fatto il primo passo, anzi 9 primi passi ogni timore svanisce e si sommano le nostre emozioni e aspettative per ciò che nei prossimi giorni ci attende.

Un abbraccio e il saluto sorridente A Casa di Amici e si va! Prima sosta al Cortile dei Pellegrini, poco distante dalla Cattedrale, chiesa Santa Cristina La Vetere per il primo timbro e si inizia!

Verso la Via Messina marina, tra le vie della città normanna, usciamo dal centro urbano ma presto iniziano le residenze estive, villini e stabilimenti balneari verso Santa Flavia.

L’asfalto si fa cocente sotto i piedi che si levano sempre più veloci, il sole picchia in testa come un cecchino e ogni centimetro quadro li ombra è un riparo da conquistare, il mare vicino come un letto fresco immobile ci invita a rigenerarci prima di affrontare la salita di Monte Catalfano vicino la zona archeologica di Solunto.

Sarà che era il primo giorno di cammino, sarà che le nostre gambe erano ancora poco convinte di destarsi dalla pigrizia della routine quotidiana, sarà che lo zaino raccoglie ogni raggio di sole lo sfiori e pesa sempre di più, anche se erano solo 150 mt di dislivello in 1,5 km … noi eravamo proprio sfiniti!!!

Però vuoi mettere tanta fatica ripagata da un panorama mozzafiato su Capo Zafferano e il primo arduo obiettivo conquistato insieme?!?

Featured image

L’arrivo a Bagheria è sereno e leggero, per la discesa che spinge i nostri passi e perché ad accoglierci sono sorrisi amici e camice azzurre, attenti a i nostri bisogni pellegrini, curiosi di conoscerci e farci conoscere la loro bella cittadina in rinascita.

Acqua e zammù a dissetarci, olio di zagara a rinfrescare i piedi stanchi e sfincione per la fame in arrivo con il riposo. Piccole cose che rendono momenti grandi e indimenticabili, che ti fanno sentire accolto e divieni parte di quei luoghi e quella gente, e loro da questo momento sono parte di noi…  #‎solocosebelle15‬.

0 Palermo si parte #solocosebelle

A Palermo tra i suoi monumenti e negli usi delle sue genti convivono contaminazioni che sono impronta della sua storia; da città greca a romana,  capitale araba, poi conquistata da normanni e svevi.
Giardini, mercati, palazzi, monumenti, sguardi, suoni cui portano a spasso nel tempo.

Chiesa di San Cataldo
Chiesa di San Cataldo

Il tempo è volato, A casa di Amici ci siamo ritrovati, riposati e siamo pronti a partire per la prima tratta del #camminoapripista2015 #camminifrancigenidisicilia #solocosebelle15 !!!

Cammino Apripista “Palermo-Messina per le montagne” note tecniche

Andiamo alle cose concrete per iscriversi e partecipare a questo cammino…

La tratta “Palermo-Messina per le montagne” prevede 21 tappe:

  1. 12/7 Palermo – Bagheria
  2. 13/7 Bagheria- Eremo San Felice, Caccamo
  3. 14/7 Eremo San Felice – Montemaggiore Belsito
  4. 15/7 Montemaggiore – Caltavuturo
  5. 16/7 Caltavuturo – Polizzi
  6. 17/7 Polizzi – Petralia Soprana
  7. 18/7 Petralia – Gangi
  8. 19/7 Gangi – Nicosia
  9. 20/7 Nicosia – Capizzi
  10. 21/7 Capizzi – Troina
  11. 22/7 Troina – Cesarò
  12. 23/7 Cesarò – Abbazia di Maniace,Bronte
  13. 24/7 Abbazia di Maniace – Floresta
  14. 25/7 Floresta – Montalbano Elicona
  15. 26/7 Montalbano – Novara di Sicilia
  16. 27/7 Novara – Castroreale
  17. 28/7 Castroreale – S.Lucia del Mela
  18. 29/7 S.Lucia – Monforte San Giorgio
  19. 30/7 Monforte – Rometta
  20. 31/7 Rometta – Calvaruso, santuario “Ecce Homo”
  21. 01/8 Calvaruso – Messina

Tutti i partecipanti devono comunicarci quante tappe intendono percorrere sul modulo che trovate in fondo al post, così da poter organizzare al meglio la logistica e le accoglienze.

Ci diamo appuntamento sabato 11 luglio alle ore 19.00 a Palermo presso l’ostello “A casa di amici” dove Claudia ci accoglierà con i consueti sorrisi musicali =)

Si camminerà in media 25/30 km al giorno e si farà sosta nei centri che si incontrerà lungo in percorso.

Si prevede di accogliere un massimo di 12 camminatori / pellegrini per ogni tappa, quindi veloci a prenotare!!!


COSTI

Vitto –  ognuno sceglie cosa e quando mangiare, quindi ognuno spende ciò che vuole, per colazione, pranzo e cena.. se capita di condividere, condivideremo ogni cosa che ci verrà data.

Ospitalità –  stiamo contattando tutte le amministrazioni comunali che sono lungo la tratta per avere un luogo di accoglienza “pellegrina”.. prevediamo palestre, case comunali, locali parrocchiali, conventi e quanto troveremo, bussando come pellegrini. In ogni luogo sarà doveroso lasciare un’offerta che testimoni il nostro passaggio, che mostri chi siamo e permetta di continuare l’accoglienza. Se sarà necessario pagare qualche accoglienza, stiamo cercando di ottenere che non superi i 15€.

Sicurezza e assicurazione –  siamo un’associazione che si occupa di cammini ma non possiamo condurre nessuno senza l’accompagnamento di una guida certificata.. e noi abbiamo Gregorio Chiarenza amico e guida AIGAE. Ogni cosa ha il suo prezzo e abbiamo concordato con lui una cifra minima di 2€ a partecipante per ogni giorno di cammino effettuato. quando vi iscrivete, fate il calcolo delle tappe che farete e inviateci il modulo di iscrizione e il bonifico della cifra.

Credenziale – abbiamo definito una credenziale e cercheremo di usarla in anteprima in questo cammino. stiamo lavorando perché ottenga il giusto riconoscimento nei luoghi che ci ospitano, presso tutti i comuni che la accoglieranno e presso le diocesi di Messina, Palermo e Agrigento che la  distribuiranno. sempre perché ogni cosa ha un costo e considerando che noi ne paghiamo la stampa, abbiamo deciso di distribuirla a donativo: chiedetecela e mandateci quel che vi sembra giusto, noi lo accetteremo di buon grado. Aiuta noi, serve a voi che la riceverete al momento della partenza.

Magliette, gadget…e ogni altra diavoleria – stiamo provvedendo a fare una maglietta per il cammino visto che il nostro sponsor tecnico Servolare ci sta dando una mano nella progettazione… per tutte le richieste tecniche, Sergio sarà prontissimo a darvi una mano.

IBAN Amici Cammini Francigeni di Sicilia – vi alleghiamo il nostro IBAN Postepay su cui effettuare il versamento corrispondete alla credenziale (che è a donativo) e alla cifra di 2€ x il numero delle tappe che avete intenzione di fare: IT64B0760105138200864600867 intestato a Davide Comunale.

Noi non siamo soliti chiedere soldi per fare una cosa naturale come camminare e se non fosse necessario e corretto a norma di legge, nemmeno quelli della guida vi chiederemmo. I cammini sono cosa di tutti e alla fine di ogni giorno, se avremo speso qualcosa per tutti, vi chiederemo di dividere le spese come compagni di strada.

Eccovi il modulo da scaricare e rimandare alla mail: camminifrancigenidisicilia@gmail.com

Modulo iscrizione cammino 2015

Buona Strada a tutti

Cammino apripista ’15 Palermo-Messina per le montagne – note storiche

locandina-apripista-PA-ME-ill-web

Quattro passi nella storia e nella natura, dalle Madonie ai Peloritani…sulle orme dei cavalieri e dei pellegrini medievali verso i porti per l’Oriente.

La strada che quest’anno andremo a percorrere è ricca di storia e di tradizioni religiose e popolari che la rendono, proprio per la sua tratta, la via principale del sistema dei Cammini Francigeni di Sicilia.

Partendo da Palermo raggiunge Bagheria, girando attorno a capo Zafferano e lambendo Solunto. Da qui l’antica via di costa continua verso Termini Imerese mentre la via montana sale verso la Riserva Orientata Pizzo Cane seguendo la regia trazzera Passo Palermo per arrivare all’Eremo di San Felice e da lì a Caccamo. La via interna prosegue per gli abitati di Sciara e Cerda su antichi feudi passati di mano in mano fino a giungere ai nostri giorni. Da qui si sale verso Caltavuturo e le Madonie: Polizzi, Petralia e Gangi accoglieranno i camminatori, tappa dopo tappa con tutte le specialità che sanno regalare nel loro verde e nelle tradizioni che mantengono. In questa parte del viaggio gli amici di Itimed ci daranno una mano nelle accoglienze e nei rapporti con le amministrazioni.

Da qui in poi lasciamo le Madonie per arrivare nelle terre dei Nebrodi, e Nicosia con i frati e gli amici del cammino di San Felice ci attendono laddove i cammini si incrociano. Da qui la via dirige verso Troina ma deviamo in direzione di Capizzi per rendere gradito omaggio a San Giacomo protettore dei nostri cammini e di tutti i pellegrini. Gli amici dei cammini locali ci attendono per la benedizione del pellegrino e per scortarci fino a Troina. La prima capitale normanna ci accoglierà con le sue feste e i canti tradizionali dei ramara. Dalla storia di Troina a Cesarò e alla valle del Simeto e all’Etna che si mostra nel suo versante occidentale. L’abbazia di Maniace accoglierà ancora altri pellegrini, punto di incrocio per le vie del passato e di oggi: gli amici del Trekking del Santo ci aiuteranno in questo cammino di nodi e di rete. Da qui si risale il torrente Flascio per giungere alle cime di Floresta e al castello di Montalbano Elicona. Altri paesaggi e altre atmosfere ci accompagneranno verso il versante tirrenico dei Peloritani: Novara di Sicilia con le sue antiche chiese, Castroreale e le terre di Federico II, S.Lucia del Mela e la sua antica diocesi normanna, Monforte san Giorgio con le grotte bizantine e Rometta, la forte, che resistette più di tutti alla conquista araba nel medioevo.

Da qui il passo che scollina i Peloritani è solo un passo. I frati del convento “Gesù Ecce Homo” di Calvaruso ci accoglieranno con la stessa semplicità di sempre per aiutarci a giungere ai porti di Messina, alla meta dei pellegrini siciliani  che dirigevano verso Gerusalemme o Roma.

Più di 300 km che affronteremo con lo spirito allegro e leggero dei viandanti..perchè solo chi ha capito quanto è pesante la vita di ogni giorno sa camminare con leggerezza..e chi ancora non lo sa, lo impara al ritmo dei passi =)

Davide

Siete curiosi?

locandina-apripista-PA-ME-ill-web …e il ritmo dei passi ci accompagnerà….