Magna Via Francigena … un po’ di storia, informazioni, accoglienze!

Schermata 2017-07-13 alle 15.09.22

Ten odon, ten megalen ten Fragkikon tou Kastronobou” recita in greco un diploma del 1096 che ritroviamo in latino qualche decennio dopo come “Magna Via Francigena”.

Siamo lungo una grande arteria di comunicazione che collega da sempre, in senso nord/sud, Agrigento con Palermo, incrociando la via di transumanza verso le Madonie nel territorio di Corleone e Castronovo di Sicilia, che in età medievale e per un lungo periodo venne chiamata col questo nome di magna via francigena.

Da secoli, chi controlla il territorio ne controlla anche le vie di comunicazione, i ponti, i luoghi di dazio e dogana. La Magna Via nel corso del tempo ha stratificato molti nomi che testimoniano il passaggio e il controllo di genti venute da lontano.

Per i Romani che coi loro eserciti puntarono nel II sec. a. C. su Panormus, fu il console Aurelio Cotta a rendere possibile e veloce il cammino e a Corleone è visibile l’unica testimonianza di miliarius esistente in Sicilia lungo la Agrigentum-Panormus.

Bizantini che ereditarono, dopo gli Ostrogoti, il potere di questi territori ed istituirono il thema di Sicilia, la nuova provincia dell’Impero Romano d’Oriente, era una via che collegava i punti strategici di controllo, le alture di approvvigionamento per uomini e animali, come il pianoro del Kassar di Castronovo e non tardarono a ricordarla coma odos basiliké, la via reale, cioè controllata dal potere centrale, come spesso risulta dai documenti posteriori in altri tratti di vie in Sicilia.

Il potere musulmano di Emiri e Califfi che arriveranno in Sicilia dopo la presa di Mazara nel giugno del 827, porranno a Panormus la loro sede monumentale e prestigiosa e la chiameranno Balarm, mentre ad Agrigentum, da adesso Kirknt, rimarrà il forte del contingente berbero d’invasione. La via che collega le due roccaforti sarà denominata tarik al askar, la via degli eserciti e ricorderà per nome e per controllo l’importanza della via per i Bizantini e per i Romani.

I Normanni che invaderanno la Sicilia nel 1060 scacciando i Musulmani occuperanno Balarm, convertiranno il popolo al cristianesimo ed edificheranno centinaia di chiese e abbazie lungo tutto il territorio, specie dove le sacche di resistenza araba erano più forti, nei territori agricoli del corleonese e del basso agrigentino. In pieno territorio sicano, alcuni documenti parlano di via exercitus, la strada degli eserciti, traducendo letteralmente l’arabo precedente. Dovremo attendere i diplomi del 1096 in greco, poi transuntati in latino a fine XII sec, sotto la corte sveva di Costanza d’Altavilla, sposa di Enrico VI imperatore e madre di Federico II di Svevia per avere la traduzione viam magnam francigenam Castrinovi.

Carta generale MVF.jpg

 

Oggi 180 km collegano la Balarm araba alla rocca di Agrigentum, attraverso antiche vie storiche e paesaggi dal sapore ancestrale.

Da Palermo ad Agrigento o viceversa ci sono 9 tappe  da 20 a 26 km in media, con dislivelli variabili che vanno dai campi di grano del corleonese alle salite per i vari centri dei Sicani.

Questa la tabella chilometrica:

Tabella Kilometrica – Mph

Tappe – Path Km/Mph
1 Palermo > Santa Cristina Gela 23,8/14,8 – 
var1 Palermo > Piana Albanesi Via bus ditta “Prestia e Comandè
Piana Albanesi > S. Cristina Gela 5,15/3,20
2 Santa Cristina Gela > Corleone 23,4/14,5 – possibile sosta al Santuario Tagliavia a km 12,9/8.01
3 Corleone > Prizzi 19,7/12,2
4 Prizzi > Castronovo 21,8/13,5
5 Castronovo > Cammarata >Platani 16,9/10,5
6 Platani > Sutera 15,4/9,60
8 Sutera > Grotte 28,7/17,8 – possibile sosta a Milena km/mhp 13,8/8,57
9 Grotte > Joppolo 18,6/11,6 – possibile sosta ad Aragona km/mhp 11,8/7,3
10 Joppolo > Agrigento 13,2/8,20

NOTA BENE: Var 1.la prima tappa, da Palermo a S.Cristina Gela, è quasi per l’80% su asfalto. Per questo consigliamo di prendere un bus da Palermo verso Piana degli Albanesi, paese che merita una visita alle chiese dell’eparchia albanese e da qui cominciare la tratta verso S.Cristina Gela, fermandosi lungo la tratta.

Adesso hai a disposizione l’Elenco Accoglienze da scaricare in PDF, dove trovi tutte le info sulle accoglienze, contatti, indirizzi, numero posti e servizi.

freccia down

Elenco Accoglienze MVF Apr 18

Per tutte le info più dettagliate, visita il sito ufficiale www.magnaviafrancigena.it  o scarica l’app Magna Via Francigena per Ios e Android.

E se vuoi camminare leggendo tutte queste informazioni, eccoti il link allo shop online dove trovare la Guida Ufficiale alla Magna Via Francigena:

 

Annunci

Andare, Camminare, Accogliere

Se un tempo i pellegrini che affrontavano il proprio Cammino

potevano trovare riparo notturno anche solamente sotto un ponte,

oggi esistono strutture a gestione parrocchiale, pubblica, privata o associativa,

gli albergue, che riescono ad offrire un’accoglienza più o meno soddisfacente

grazie all’impiego di questi volontari, appositamente formati…

volontari, che decidono di impiegare le proprie ferie al servizio dei “peregrinos”,

rappresentano la garanzia di un’accoglienza secondo lo stile povero e gratuito.

Grazie a Luca Crispi per l’attenzione, anche la Sicilia si prepara ad accogliere i pellegrini!

Inizia il percorso di avvicinamento al Primo corso Hosvol in Sicilia

IL CAMMINO, I CAMMINI, L’ACCOGLIENZA

Vi aspettiamo al primo incontro “Andare, Camminare, Accogliere
per conoscerci, ascoltare l’esperienza di studiosi, di pellegrini, di chi ha fatto dell’esperienza del cammino una missione di vita e strumento educativo.

7 aprile 2018, ore 17:00 – Pedara, presso Casa Museo “Domus Caritatis” di Giuseppina Faro (Via Faro Filadelfo 10A – Pedara CT)
con Sara Zanni Ultreya e Suseya – Pedara Lisa Schillaci Irene MarraffaVirna Fasone
http://www.yvii24.it/catania-il-primo-corso-in-sicilia-per…/

hosvol 7 Aprile

740millanta passi e benvenuto 2018!

credenziali francigeni

Ben ritrovati pellegrini e camminatori!
C’è chi verifica e brinda quanto fatto il 31 dicembre, noi vogliamo festeggiare ora ad anno nuovo avviato.
Tanti passi continuano a solcare le Vie Francigene di Sicilia.
Un risultato importantissimo visto che in pochi mesi sono state richieste 740 credenziali per le partenze 2017 ed appena iniziato il nuovo anno già 54 camminatori programmano la loro partenza per il 2018!

Da dove proviene chi ha camminato finora?

I più sono italiani, ma sono arrivati anche da oltralpe tedeschi, svizzeri, sloveni e austriaci; hanno camminato con noi gli instancabili spagnoli e francesi, alcuni polacchi, russi, inglesi e amici d’oltre oceano canadesi e brasiliani!

Chi attendiamo prossimamente?

Dicono che arriveranno gli americani, si stanno organizzando amici svizzeri, sudafricani, canadesi, tedeschi, belgi, greci, spagnoli e da tutta italia…

Grazie al Prof. Amenta dell’Univ. di palermo e i suoi studenti di scienze economiche finanziarie per la collaborazione al loro progetto, speriamo di contribuire ancora alle loro ricerche e raggiungere insieme i risultati prospettati nel loro piano di marketing turistico.

#credenzialedelpellegrino #camminifrancigenidisicilia #magnaviafrancigena

Fiera della Montagna 2017

Se nel weekend dell’Immacolata vi trovate in cammino, a San Giovanni Gemini-Cammarata, tappe della Magna Via Francigena, o se vi va di fare un giro per borghi potrete partecipare alla XII edizione della Fiera della Montagna .
Gli eventi in programma sono molti, con momenti di intrattenimento per ogni fascia d’età che raccontano il del territorio dei Sicani.

Noi Saremo lì a raccontare la “Magna Via Francigena” con la presentazione della guida, la mostra fotografica dedicata grazie agli scatti di pellegrini con l’obiettivo Carlo e Daniele, e si potrà fare un trekking urbano guidato per le vie del centro di Cammarata e San Giovanni Gemini con Enzo e Domenica 🙂
Se desiderate aderire al trekking urbano potrete inviare un messaggio alla pagina Comitato MVF Cammarata – San Giovanni Gemini
per agevolare l’organizzazione.

Vi aspettiamo!
Eventi Magaze.it

fiera della montagna 2017

“Week-End in Cammino” sulle Vie Francigene di Sicilia

Per gli amanti della Sicilia, gli appassionati di storia e di natura, per camminatori … ecco le occasioni per incontrarci e conoscere le Vie Francigene di Sicilia in giro per trazzere.

Un anno di passi tra monti e vallate scenografiche, tra borghi e paesi incantevoli, coste mozzafiato, cultura abbagliante e millenaria e cucina della tradizione.

weekend in cammino

di ora chiede alla docente di storia di andare in bagno,

Carta generale delle Vie Francigene di Sicilia

I Cammini Francigeni di Sicilia vi attendono insieme alle guide ambientali escursionisti che che con la loro competenza e professionalità hanno saputo interpretare finora la Sicilia nei suoi molti aspetti, natura, cultura, storia e tradizione, valorizzandoli tutti.

I “Weekend in Cammino” sono una rassegna di eventi creati insieme a loro che da anni ci accompagnano nelle nostre ricognizioni lungo le Vie Franciegene di Sicilia: Gregorio Chiarenza, Claudio Scaletta, Adriano Madonia, Attilio Caldarera, Giuseppe Geraci, Giovanni Macaluso,  e Pasquale D’Andrea.

Cammini brevi, escursioni di avvicinamento al cammino lungo, dalle valli del Platani alle cime delle Madonie e dei Peloritani, verrete accompagnati dalle nostre guide sui passi dei pellegrini e dei viandanti, alla scoperta dei borghi francigeni siciliani.
Prevediamo inoltre di organizzare iniziative fuori programma che comunicheremo tramite newsletter, sito internet e Facebook.

Seguiteci e Buon Cammino!

Dicono di noi su… Viaggiatori si diventa!

Piccoli passi, milioni ormai … tanti sforzi e finire su un blog di chi ha fatto della propria vita in viaggio un arte tra i Cammini più belli da fare in Italia!

Ci onora, ci emoziona, ci lusinga e ci da nuova linfa per continuare a camminare.

Buona lettura e scoperta di nuovi passi da compiere su e giù per lo stivale

Grazie a Stefania Cassani!

 

rassegna stampa
rassegna stampa

Buon Anno e buoni passi

La strada è soltanto tua.
Altri possono camminare al tuo fianco,
ma nessuno può camminare per te.

IMG_7488.JPG

Cari Amici,
Ci siamo presi tempo per inviarvi gli auguri così possiamo farli arrivare doppi!

Continua a leggere “Buon Anno e buoni passi”

Maggio in Cammino

Mettici manu e facciamo festa

“Maggio in Cammino – un mese di Eventi sulle Vie Francigene di Sicilia”

Continua a leggere “Maggio in Cammino”

Cammini Francigeni di Sicilia alla ITB di Berlino

Sono volati fino alla ITB di Berlino i Cammini Francigeni di Sicilia!

DSC_2733

L’Assessore Regionale al Turismo Anthony Barbagallo ha presentato alla Borsa Internazionale del Turismo a Berlino la Brochure dei Cammini Sacri di Sicilia.

Anni di passi, sudore, parole e siamo in tanti a camminare in Sicilia e a proporre iniziative diffuse su tutta l’isola.

Sarà che è l’Anno Nazionale dei Cammini, sarà che la voglia di camminare si sta diffondendo come un epidemia, sarà che il desiderio di scoprire, conoscere e far conoscere la nostra bella terra contagia facilmente così come la curiosità di conoscerla e viverla percorrendola lentamente e prendendo parte ai tanti eventi a tema…

E’ stato bello raccogliere, organizzare e integrare oltre 60 iniziative tra cammini, trekking, itinerari, eventi e pellegrinaggi a tema religioso e visualizzarle così in un unica mappa.

Questi e tanti altri eventi ed esperienze significative si intrecciano con le Vie Francigene di Sicilia.

Se il Ministro dei Beni Culturali voleva rivalutare 6500 km di Cammini nel 2016 noi possiamo dire di aver dato un notevole contributo alla promozione delle bellezze naturali e culturali del nostro territorio e c’è chi ci prende come modello.

Ma a noi interessa il Cammino e chi cammina, offrire al meglio le strade che attraversano territori ricchi di bellezze naturali, borghi sconosciuti, far incontrare la gente che ha per genetica e cultura lo spirito dell’accoglienza.

Prepariamo le strade per pellegrini e camminatori, per chi desidera scoprire luoghi nuovi, per chi vuole seguire le orme di Santi, Martiri, Eremiti o Cavalieri, per chi cerca se stesso nella natura tra i boschi o alle pendici di un vulcano e si ritrova tra le mura di un castello pronto a ripartire verso una nuova meta…

Allora le strade da scegliere sono tante, da Castronovo sulla Magna Via Francigena,  puoi cambiare direzione seguendo l’Itinerarium Rosalie, o riprendere il cammino verso Maniace lungo la Via Fabaria e ritrovarti tra la lava in luoghi di culto mariani, e da qui a Trecastagni per la devozione a S. Alfio o lungo i passi di San Nicolò Politi e poi verso il Viaggio dei Ramara da Troina o riti jacobei a Geraci, Capizzi, Gratteri, Messina Statio finale alla chiesa di San Giovanni di Malta – San Placido …

E nelle ultime pagine trovate un calendario delle iniziative e degli eventi dei prossimi mesi per tutta l’isola.

Grazie all’Assessore Regionale al Turismo Anthony Barbagallo per aver dato concretezza al Fare Rete di Associazioni, cittadini, professionisti, amministrazioni e aver coinvolto per la realizzazione noi  Associazione Amici dei Cammini Francigeni di Sicilia e Vie Sacre Sicilia.

Beh ….cosa aspetti a scaricare la Brochure?!?!

freccia down

Brochure Cammini Sacri di Sicilia 2016

copertina Cammini Sacri di Sicilia

@SIculiViandanti ImmagiMondo Expò 2015

Sembra strano questo silenzio? Eppure stiamo lavorando tanto e molto ancora c’è da fare.

E’ iniziata una settimana intensa, l’adrenalina sale, le date si intrecciano, i preparativi fremono e pensiamo siano belle occasioni far conoscere i nostri cammini.

Immaginomndo, 18° Festival di Viaggi Luoghi e Culture di Les Cultures Onlus
Immaginomndo, 18° Festival di Viaggi Luoghi e Culture di Les Cultures Onlus
Messina città metropolitana per Expò
Messina città metropolitana per Expò

Ci prepariamo a partecipare ad Expò con Messina Città Metropolitana.

22 comuni siciliani dal 21 al 26 Settembre animeranno il Sicilia Cluster BioMediterraneo Expo 2015. Ecco il programma, i @SiculiViandanti vi danno appuntamento a venerdì 25  Settembre per presentare i Cammini Francigeni Di Sicilia.

Vi aspettiamo con i vostri bambini per giocare insieme alla scoperta dei pellegrini di ieri e di oggi, la storia della nostra terra e il viver sano grazie alle tradizioni che permangono.
Vi racconteremo del cammino apripista PA-ME per le montagne appena concluso e anche del nostro sogno che sempre più prende forma, dei progetti di tutela e della valorizzazione del patrimonio naturalistico, ambientale e culturale del territorio siciliano… 

Dopo Expò chiuderemo il weekend domenica 27 Settembre alle 16.30 a Civate (LC) per Immagimondo Lecco, il 18° Festival di Viaggi Luoghi e Culture di Les Cultures Onlus Laboratorio di Cultura internazionale. Al sito  tutto il programma del festival!

beh lo sapete ci piace raccontare, sognare, fare e #metticimanu … #solocosebelle15