Tappa 3 Eremo di San Felice – Caccamo – Montemaggiore

La tappa dell’accoglienza… Diversa ma speciale in ogni luogo.

Accoglienza da grande famiglia cheprepara, cena e si raggiunta attorno ad una semplice tavola imbandita, ognuno si svela come se ci si conoscesse da una via, anche se stanchi si continua a chiacchierare in modo inusuale sotto un manto di stelle o al lume di una candela.

Accoglienza di disponibilità incondizionata, di chi oltre gli impegni istituzionali è pronto a realizzare la sorpresa della giornata e aiutare chi troppo provato dalla stanchezza non riuscirebbe a continuare fino a destinazione.

Accoglienza con amministratori e cittadini con i loro racconti mantengono il ricordo di tradizioni e della storia ormai demolite.

La tappa della tenacia sul lago di Rosamarina in cui sta immerso un ponte medievale ma che ci ha fatto passare sulle acque grazie a chi su quel lago sta creando nuove storie.  

Rosamarina Lake
Rosamarina Lake

La tappa della stanchezza… Tanta, per discese ardite e lunghe ripide salite, perché le gambe ancora non sono abituate, per il sole cocente, tratti di asfalto rovente.

La tappa dell’acqua…  Asciutta alle fontane ma offerta al momento giusto dagli abitanti rari incontrati.

La tappa della stanchezza infinita, ma siamo arrivati a Montenaggiore e l’ottima cena offerta e i letti morbidi ci fanno ricordare #solocosebelle

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...